🍂 Approfittate di uno sconto del 15% a partire da 150€ di acquisto + spedizione gratuita con il codice AUTUNNO15 (esclusa la collezione Privilege)

Io ne approfitto

Condizioni generali di vendita LAFUMA MOBILIER (applicabili dal 24.02.2022)

Le presenti Condizioni generali di vendita (qui di seguito “CGV”), stipulate in italiano, si applicano alle vendite concluse tra, da una parte, qualsiasi soggetto privato maggiorenne in qualità di consumatore ai sensi del Codice del consumo francese e che gode della capacità giuridica di impegnarsi e che risiede in Italia (qui di seguito, il “Cliente”), che effettua un acquisto tramite il sito di vendita online www.lafuma-mobili.it (qui di seguito, il “Sito”) e, dall’altra parte, la società LAFUMA MOBILIER S.A.S, società per azioni semplificata francese dal capitale di € 9.262.561, iscritta al registro delle imprese di Romans con il numero SIREN 798 689 253 (qui di seguito, “LAFUMA MOBILIER”). Pertanto, tali condizioni si applicano a tutti gli effetti a qualsivoglia ordine effettuato dal Cliente sul Sito di proprietà esclusiva di LAFUMA MOBILIER.

Le CGV applicabili sono quelle in vigore al momento della convalida dell’ordine. LAFUMA MOBILIER si riserva il diritto di modificare, in qualsiasi momento, le CGV. Le modifiche apportate alle CGV sono applicabili al Cliente a decorrere dalla loro pubblicazione online sul Sito e non possono essere applicate a ordini conclusi anteriormente. Il Cliente è invitato a consultare in modo regolare le CGV per informarsi sulle ultime evoluzioni delle stesse. Su semplice richiesta del Cliente, LAFUMA MOBILIER si impegna a trasmettere una copia delle CGV applicabili alla data dell’ordine.

Il Cliente riconosce e accetta che qualsiasi ordine effettuato da lui sul Sito comporta la piena e integrale accettazione delle CGV. Riconosce di aver preso conoscenza delle CGV e le accetta barrando la casella corrispondente nel riquadro del percorso cliente, esprimendo la propria accettazione delle CGV.

Nell’ipotesi in cui una delle disposizioni delle presenti CGV fosse dichiarata nulla e/o invalida, le altre disposizioni rimangono comunque pienamente e integralmente applicabili.

ARTICOLO 1. IDENTIFICAZIONE DI LAFUMA MOBILIER S.A.S.

Il sito www.lafuma-mobili.it è di proprietà esclusiva di LAFUMA MOBILIER S.A.S., società per azioni semplificata francese con capitale di € 9.262.561, iscritta al registro delle imprese di Romans con il numero SIREN 798 689 253 (numero di P.IVA intracomunitaria: FR58 798 689 253).

Direttore della pubblicazione: Timo Schmidt-Eisenhart, in qualità di amministratore delegato del Groupe Calida

Indirizzo postale: 6 Rue Victor Lafuma 26140 Anneyron FRANCIA

Host Internet:

mcosys GmbH

Niederkalbacher Str. 27

36119 Neuhof

Germania

http://www.mcosys.de/

Sviluppo del sito:

Reich Online Solutions GmbH - Membro del GROUPE CALIDA

Högeringer Straße 27 | D-83071 Stephanskirchen

Numero di P. IVA: DE815128474

ARTICOLO 2. PRODOTTI

2.1 LAFUMA MOBILIER propone la vendita dei prodotti (qui di seguito, i “Prodotti”) esposti sul Sito.

Conformemente all’articolo L. 111-1 del Codice del consumo francese, il Cliente può, prima dell’ordine, prendere conoscenza sul Sito delle caratteristiche essenziali del Prodotto che desidera ordinare.

I Prodotti proposti alla vendita sul Sito sono descritti con la massima precisione possibile. Le foto, i testi e i disegni associati ai Prodotti presentati hanno tuttavia un valore indicativo. Possono a volte, a discapito del controllo di LAFUMA MOBILIER, esservi delle differenze minori con il Prodotto consegnato al Cliente.

 I Prodotti proposti sul Sito sono disponibili, fino a esaurimento scorte, sintanto che sono visibili sullo stesso e che non viene menzionata alcuna indicazione contraria sul Sito. Il Cliente è invitato a consultare la disponibilità dei Prodotti venduti sulla pagina informativa di ogni Prodotto.

2.2 Conformemente alle disposizioni legali, LAFUMA MOBILIER informa il Cliente della disponibilità o della mancata disponibilità dei pezzi di ricambio indispensabili per l’utilizzo dei Prodotti fabbricati da LAFUMA MOBILIER e, se del caso, del periodo durante il quale o della data fino alla quale i pezzi saranno disponibili sul mercato, precisandola su qualsiasi documento commerciale o su qualsiasi supporto durevole corredato alla vendita dei Prodotti.

2.3 Arredo sostenibile

LAFUMA MOBILIER è iscritta al registro nazionale francese dei produttori gestito da ADEME sotto il codice univoco FR019341.

ARTICOLO 3. OFFERTE PROMOZIONALI

LAFUMA MOBILIER può, a sua discrezione, implementare offerte temporanee a vantaggio del cliente a condizione di rispettare i termini di accesso all’offerta specificati sul Sito e, se del caso, di effettuare un ordine durante il periodo coperto dall’offerta.

ARTICOLO 4. ACCOUNT CLIENTE

4.1 Modalità “ospite”

Il Cliente non è tenuto a creare un account per effettuare un ordine di Prodotti sul Sito.

Può infatti effettuare un ordine tramite la modalità “ospite” disponibile sul Sito, a condizione di comunicare il suo indirizzo e-mail e i dati necessari all’ordine durante il processo di ordinazione descritto all’articolo 5 delle presenti CGV.

4.2 Creazione di un account

Prima di effettuare qualsivoglia ordine sul Sito, il Cliente può procedere alla creazione di un account completando le informazioni richieste al momento della creazione dell’account e necessarie all’elaborazione dell’ordine, ovvero nome, cognome, e-mail, indirizzo e numero di telefono. Al Cliente sarà richiesto di creare una password.

Successivamente alla creazione dell’account, il Cliente potrà collegarsi indicando il suo indirizzo e-mail o il suo nome utente e la password. In caso abbia dimenticato la password, il Cliente potrà farsene attribuire una seguendo la procedura indicata sul Sito.

Le credenziali del Cliente sono strettamente personali e devono rimanere confidenziali.

A seconda delle scelte effettuate durante la creazione dell’account, il Cliente potrà ricevere offerte da LAFUMA MOBILIER e/o dai collaboratori di LAFUMA MOBILIER, come specificato al momento della creazione dell’account. Il Cliente può, in qualsiasi momento, revocare tale scelta. Dal suo account può infatti decidere di disabbonarsi a questo servizio di informazioni.

4.3 Informazioni accessibili sull’account

Il Cliente può accedere dal suo account all’insieme delle informazioni e/o dei documenti seguenti:

-             Informazioni personali del Cliente;

-             Indirizzo di fatturazione e di spedizione;

-             Storico degli ordini con link di tracciamento;

-             Fatture e riepilogo degli ordini;

-             Follow-up del servizio post-vendita;

-             Gestione degli abbonamenti alla newsletter.

4.4 Disattivazione account

Qualora il Cliente desideri disattivare il proprio account, dovrà richiederne la disattivazione al servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, le cui coordinate si trovano all’articolo 16 delle CGV, tramite il modulo di contatto o per telefono.

La disattivazione dell’account sarà effettuata da LAFUMA MOBILIER entro un termine di settantadue (72) ore lavorative a decorrere dalla verifica dell’identità del Cliente dal servizio clienti di LAFUMA MOBILIER.

 ARTICOLO 5. PROCESSO DI ORDINAZIONE

Il Cliente che desidera effettuare un ordine deve seguire la procedura seguente:

Passaggio n.1 - Scelta del prodotto

Tra i Prodotti proposti alla vendita sul Sito, il Cliente seleziona il o i prodotto/i che desidera ordinare.

Passaggio n.2 - Verifica e validazione del contenuto della selezione

Il Cliente accede al riepilogo del/dei Prodotto/i che ha aggiunto al carrello e ne verifica il contenuto.

Il Cliente verifica quindi che i prezzi, i volumi e le quantità dei Prodotti che compaiono nel riepilogo dell’ordine corrispondano effettivamente alla sua volontà.

Il Cliente conserva il diritto di eliminare il/i Prodotto/i selezionato/i.

Passaggio n.3 - Identificazione del Cliente

Qualora non l’abbia già fatto, il Cliente deve identificarsi per completare l’inoltro dell’ordine.

Per identificarsi, il Cliente può creare un account sul Sito secondo le modalità descritte all’articolo 4 o, qualora ne possieda già uno, indicare il proprio nome utente o indirizzo e-mail assieme alla sua password.

Il Cliente può anche scegliere di identificarsi tramite la modalità “ospite” disponibile sul sito, come descritto all’articolo 4.

Passaggio n.4 - Verifica dell’ordine

Qualora il Cliente si identifichi tramite il suo account cliente, spetta a lui verificare il contenuto del proprio ordine, il prezzo totale, l’indirizzo di fatturazione e di spedizione, conservando la possibilità di eliminare un prodotto o di modificare l’indirizzo di fatturazione e spedizione.

Al contrario, se il Cliente decide di effettuare l’ordine secondo la modalità “ospite” disponibile sul Sito, spetta a lui, durante l’esecuzione dell’ordine, verificare il contenuto dell’ordine e il prezzo totale nonché indicare tutte le informazioni elencate qui sopra. Il Cliente conserva il diritto di eliminare qualsiasi prodotto selezionato.

Passaggio n.5 - Modalità e luogo di spedizione

Il Cliente deve selezionare una delle modalità di spedizione proposte da LAFUMA MOBILIER disponibile per i Prodotti selezionati. Le modalità di spedizione disponibili nonché i relativi prezzi sono descritti all’articolo 9 delle presenti CGV e possono variare a seconda dei Prodotti.

Il Cliente indica l’indirizzo al quale desidera che sia consegnato il suo ordine.

Passaggio n.6 - Scelta della modalità di pagamento

Il Cliente sceglie la modalità di pagamento desiderata tra quelle definite all’articolo 8.

Passaggio n.7 - Conferma dell’ordine

Il Cliente conferma l’ordine dopo averlo verificato, cliccando sul pulsante “Ordina”. Durante la validazione finale dell’ordine, il Cliente clicca sul pulsante “Paga l’ordine”. Cliccando su questo pulsante, si ricorda al Cliente il suo obbligo di pagare il prezzo indicato tramite la voce “paga” che riconosce e accetta.

Passaggio n.8 - Pagamento

Il Cliente indica le coordinate bancarie necessarie al pagamento e corrispondenti alla modalità di pagamento scelta.

Passaggio n.9 - Ricevuta dell’ordine

L’ordine del Cliente è confermato da LAFUMA MOBILIER tramite l’invio di un’e-mail ricapitolativa del contenuto dell’ordine, ovvero:

-             il numero dell’ordine;

-             il numero della transazione bancaria;

-             l’elenco e il prezzo del/dei Prodotto/i ordinato/i;

-             le modalità di spedizione e il prezzo dell’ordine.

Questo documento rappresenta la prova ufficiale dell’ordine e il Cliente deve pertanto conservarlo.

ARTICOLO 6. MONITORAGGIO DELL’ORDINE

6.1 Elaborazione dell’ordine

Una volta che l’ordine è stato registrato da LAFUMA MOBILIER, quest’ultima si impegna a elaborarlo.

Nonostante la vigilanza di LAFUMA MOBILIER, in caso di mancata disponibilità del Prodotto dopo che il Cliente ha effettuato l’ordine, LAFUMA MOBILIER si impegna a informarlo, nel minor tempo possibile, tramite e-mail o telefono. L’ordine sarà annullato automaticamente e il Cliente sarà rimborsato entro un termine massimo di quattordici (14) giorni dalla data in cui LAFUMA MOBILIER è stata informata della mancata disponibilità del prodotto.

6.2 Conferma dell’invio dell’ordine

Il Cliente sarà informato tramite e-mail della spedizione del suo ordine.

ARTICOLO 7. PREZZO - CLAUSOLA DI RISERVA DI PROPRIETÀ

7.1 Pagamento

I prezzi applicati sono quelli in vigore il giorno dell’ordine. Tutti i prezzi sono indicati in euro, IVA inclusa, spese di preparazione e di spedizione escluse, come stipulato all’articolo 9 e ricordato al Cliente durante il processo d’ordine.

LAFUMA MOBILIER si riserva il diritto di annullare, sospendere o rifiutare un ordine di un Cliente con il quale sia in corso una controversia relativa a un ritardo di pagamento.

7.2 Trasferimento di proprietà

I PRODOTTI RESTANO DI PROPRIETÀ DI LAFUMA MOBILIER FINO ALLA RICEZIONE COMPLETA DEL PAGAMENTO DA PARTE DI LAFUMA MOBILIER.

Ciò nonostante, il Cliente riconosce e accetta che il trasferimento dei rischi (perdita, danni, ecc.) avverrà non appena il Cliente o un terzo designato dal Cliente avrà preso possesso fisico dei Prodotti ordinati.

7.3 Controlli antifrode:

Al fine di garantire la sicurezza delle transazioni ed evitare frodi nelle vendite a distanza, LAFUMA MOBILIER effettua controlli sugli ordini convalidati sul Sito. Tali controlli hanno lo scopo di proteggere LAFUMA MOBILIER da pratiche abusive relative alla vendita a distanza. Nell’ambito di queste procedure di controllo, LAFUMA MOBILIER potrà chiedere al Cliente la trasmissione dei documenti necessari al rilascio del suo ordine: documento d’identità, domicilio, addebito a suo nome, ecc., al fine di accertare la realtà dell’identità e dell’indirizzo.

Tali richieste saranno effettuate tramite e-mail e il Cliente dovrà inviare a LAFUMA MOBILIER queste prove tramite e-mail o fax per garantire la consegna del suo ordine. In mancanza di prove o qualora i documenti inviati non permettano di accertare l’identità della persona che effettua l’ordine e l’indirizzo effettivo, LAFUMA MOBILIER potrà annullare l’ordine per garantire la sicurezza delle transazioni online.

ARTICOLO 8. MODALITÀ DI PAGAMENTO

8.1 Mezzi di pagamento

I mezzi di pagamento messi a disposizione del Cliente sono i seguenti:

-             Pagamento tramite carta di credito/debito (Visa, CB, Mastercard, Maestro, Visa Electron, e-carte bleue): l’importo degli acquisti effettuato dal Cliente sarà immediatamente addebitato sul suo conto;

-             Pagamento tramite Hipay Mooney

-             Pagamento tramite Hipay Enterprise MyBank

                       

Il Cliente garantisce di essere pienamente abilitato a utilizzare la propria carta di debito/credito o il proprio conto PAYPAL per il pagamento dell’ordine e che tali mezzi di pagamento forniscono accesso a fondi sufficienti che permettano di coprire i costi derivanti dall’ordine effettuato sul Sito.

Spetta al Cliente registrare o stampare la sua prova di pagamento se desidera conservare i dati bancari relativi alla transazione.

8.2 Sicurezza del pagamento

Le coordinate della carta utilizzata dal Cliente sono criptate grazie al protocollo SSL (Secure Socket Layer) e non transitano mai in rete. Il pagamento viene effettuato direttamente dalla banca. LAFUMA MOBILIER non ha in nessun caso accesso a tali coordinate e non le salva sui suoi server.

ARTICOLO 9. MODALITÀ DI SPEDIZIONE

9.1 Generalità

Sono possibili spedizioni solo in Italia.

I pacchi sono inviati tramite DPD, Heppner o Schenker all’indirizzo del Cliente.

Si dichiara espressamente che la scelta tra i corrieri sopra elencati non spetta al Cliente. In effetti, data la natura (in particolare, le dimensioni e il peso) dei suoi Prodotti, LAFUMA MOBILIER utilizza corrieri specializzati per determinate categorie di Prodotti.

I Prodotti ordinati sul Sito sono consegnati all’indirizzo indicato o al punto di consegna selezionato dal Cliente al momento dell’ordine. I prodotti sono corredati dal manuale d’uso e dalle istruzioni d’installazione.

9.2 Spese di spedizione

Si dichiara espressamente che l’importo delle spese di spedizione non è incluso nel prezzo dei Prodotti.

L’importo delle spese di spedizione dipende dai Prodotti ordinati e dal corriere scelto da LAFUMA MOBILIER. L’importo delle spese di spedizione dei Prodotti sarà indicato durante il processo di ordinazione e sul riepilogo dell’ordine del Cliente prima della convalida dello stesso.

I Prodotti delle categorie identificate sul Sito come “Decorazione e Accessori” e “Pezzi e tele di ricambio" (qui di seguito, “Prodotti Accessori”) sono soggetti alle seguenti spese di spedizione: € sette virgola novanta (7,90) IVA inclusa tramite DPD.

I Prodotti che non rientrano nella categoria Prodotti Accessori, le spese di spedizione sono le seguenti:

-             € quattordici virgola novanta (14,90) IVA inclusa per la consegna tramite DPD o Schenker;

 

9.3 Tempi di consegna

I tempi di consegna indicati al Cliente comprendono le tempistiche di elaborazione, preparazione e consegna dell’ordine.

Le tempistiche sono le seguenti:

-             Preparazione dell’ordine: l’ordine viene preparato per la partenza dai magazzini di LAFUMA MOBILIER entro un termine di settantadue (72) ore lavorative dalla conferma tramite e-mail dell’ordine.

-             Inoltro dell’ordine: la consegna viene effettuata dal corriere entro un termine massimo di sette (7) a quindici (15) giorni dalla partenza del pacco dai magazzini di LAFUMA MOBILIER.

LAFUMA MOBILIER si impegna a rispettare i tempi di consegna.

Nel caso del mancato rispetto dei tempi di consegna, il Cliente può, a sua discrezione, informare LAFUMA MOBILIER della sospensione del pagamento della totalità o di una parte del prezzo fino all’esecuzione della consegna, o risolvere il contratto alle condizioni stipulare all’articolo L. 216-6 del Codice del consumo francese.

Conformemente a questa disposizione, la risoluzione del contratto dovrà essere effettuata per iscritto qualora LAFUMA MOBILIER non abbia rispettato la consegna entro il termine supplementare ragionevole concordato.

LAFUMA MOBILIER procederà quindi al rimborso del Cliente entro un termine massimo di quattordici (14) giorni a decorrere dalla richiesta scritta di risoluzione da parte del Cliente, con qualsiasi metodo di pagamento.

9.4 Indirizzo errato

Il Cliente riconosce e accetta che spetta a lui verificare l’esattezza e la completezza dei dati relativi agli indirizzi di fatturazione e spedizione forniti a LAFUMA MOBILIER. Pertanto, in caso di indirizzo incompleto, indirizzo errato, di rifiuto del pacco da parte del destinatario o di mancanza di dati che comporti l’impossibilità di consegnare il prodotto al destinatario in tempo, LAFUMA MOBILIER non potrà essere ritenuta responsabile del mancato rispetto della data di consegna contrattuale. Qualora tale mancanza di informazioni comporti una seconda presentazione al Cliente, LAFUMA MOBILIER avrà il diritto di chiedere al Cliente i costi corrispondenti a questa seconda consegna.

9.5 Ricezione dell’ordine

Alla ricezione dell’ordine, il Cliente è tenuto a verificare lo stato dei Prodotti ricevuti. I Prodotti saranno accompagnati da un documento scritto che menziona la possibilità per il Cliente di esprimere riserve, in particolare in caso di difetti del Prodotto o della mancata fornitura del manuale d’uso o delle istruzioni di installazione.

Fatto salvo il diritto di recesso del Cliente e le garanzie legali di conformità, qualsiasi anomalia relativa alla consegna, in particolare per i Prodotti mancanti, danneggiati o deteriorati, deve essere imperativamente notificata dal Cliente a LAFUMA MOBILIER, entro un termine massimo di tre (3) giorni dal ricevimento dei Prodotti, tramite il servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, i cui dati di contatto sono indicati all’articolo 16 delle presenti CGV.

ARTICOLO 10. DIRITTO DI RECESSO

10.1 Tempi di recesso

Conformemente agli articoli L. 221-18 e seguenti del Codice del consumo francese, il Cliente dispone di un periodo di recesso di quattordici (14) giorni di calendario a partire dalla data di ricevimento dei Prodotti per esercitare il proprio diritto di recesso, senza dover fornire alcuna motivazione.

10.2 Esercizio del diritto di recesso

Al fine di esercitare tale diritto di recesso, il Cliente dovrà notificare per iscritto a LAFUMA MOBILIER la sua decisione di esercitare il diritto di recesso mediante una dichiarazione priva di ambiguità al servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, i cui dati di contatto sono indicati all’articolo 16 delle presenti CGV.

Per fare questo, il Cliente può:

-      Compilare il modulo di recesso, di cui all’allegato 1 delle presenti CGV;

-      Richiedere un numero di reso accedendo direttamente al suo account cliente nella categoria “I miei ordini” e cliccando su “Desidero restituire un articolo”;

-  Contattare il servizio clienti di LAFUMA MOBILIER sul sito Internet https://lafuma-mobilier.zendesk.com/hc/fr/requests/new fornendo le informazioni richieste.

LAFUMA MOBILIER confermerà ricezione della dichiarazione al Cliente.

10.3 Modalità e spese di reso

Il Cliente dovrà restituire il/i Prodotto/i a LAFUMA MOBILIER al massimo entro quattordici (14) giorni a decorrere dalla notifica della sua decisione di recesso.

Il Cliente dovrà restituire il Prodotto nel suo stato e imballaggio originale e corredato, se del caso, da tutti gli accessori e manuali d’uso, ovvero in perfetto stato per la rivendita.

Qualora si eserciti il diritto di recesso, le spese di reso dei Prodotti sono esclusivamente a carico del Cliente.

10.4 Tempi e modalità di rimborso

LAFUMA MOBILIER rimborserà al Cliente l’importo totale dei Prodotti resi, comprese le spese di spedizione pagate al momento dell’ordine, ad eccezione delle spese supplementari sostenute dal Cliente qualora questo abbia scelto espressamente una modalità di consegna più costosa rispetto a quella standard offerta da LAFUMA MOBILIER.

LAFUMA MOBILIER procederà al rimborso dell’importo senza ritardi ingiustificati e al massimo entro quattordici (14) giorni a decorrere dalla data in cui LAFUMA MOBILIER è stata informata della decisione di recesso del Cliente. LAFUMA MOBILIER si riserva tuttavia il diritto di differire il rimborso fino a quando i Prodotti non siano stati recuperati o fino a quando il consumatore non abbia fornito la prova della loro spedizione, qualunque avvenga per primo.

Ai sensi dell’articolo 10.3 delle presenti CGV, il rimborso effettuato da LAFUMA MOBILIER nell’ambito dell’esercizio del diritto di recesso non comprende le spese di reso dei Prodotti, che non rientrano nell’importo pagato al momento dell’ordine.

LAFUMA MOBILIER effettuerà il rimborso tramite lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal Cliente per la transazione iniziale, fatto salvo un accordo esplicito dello stesso affinché LAFUMA MOBILIER utilizzi un altro metodo di pagamento e solo nella misura in cui il rimborso non comporti costi per il Cliente.

ARTICOLO 11. CAMBIO DEI PRODOTTI

11.1 Tempi di cambio

Indipendentemente dal suo diritto di recesso definito all’articolo 10 delle presenti CGV, il Cliente dispone di un termine di quattordici (14) giorni a partire dalla data di ricezione dei Prodotti per restituire il/i Prodotto/i a LAFUMA MOBILIER e richiederne un cambio.

11.2 Modalità di cambio

Si dichiara espressamente, cosa che il Cliente riconosce e accetta, che i cambi sono possibili solo sullo stesso articolo ed esclusivamente per un cambio di colore. Il Cliente deve contattare il servizio clienti tramite il suo account cliente e presentare una “Richiesta di reso” nella sezione “I miei ordini” o attraverso il modulo di contatto di LAFUMA MOBILIER.

Il Cliente riceverà quindi tramite e-mail un buono prepagato che gli permetterà di restituire gratuitamente il Prodotto da cambiare. Il Cliente dovrà restituire il Prodotto nel suo stato e imballaggio originale e corredato, se del caso, da tutti gli accessori e manuali d’uso, ovvero in perfetto stato per la rivendita.

LAFUMA MOBILIER procederà al cambio del/dei Prodotto/i ordinato/i reso/i procedendo alla spedizione del nuovo articolo entro un termine di quattordici (14) giorni a decorrere dalla ricezione da parte di LAFUMA MOBILIER del nuovo prodotto nel suo magazzino logistico.

Ciò nonostante, LAFUMA MOBILIER si riserva il diritto di rifiutare qualsiasi cambio del/dei Prodotto/i reso/i:

-             Qualora il Prodotto restituito non sia conforme alle condizioni stabilite al presente articolo, e sia nello specifico incompleto, danneggiato o senza la sua confezione ed etichetta originale.

-              In caso di resi abusivi e/o qualora il Prodotto sia già stato oggetto di una richiesta di cambio da parte del Cliente.

ARTICOLO 12. GARANZIA

In via preliminare, si ricorda al Cliente che i Prodotti beneficiano della:

-             garanzia legale di conformità;

-             garanzia legale contro i vizi occulti risultanti da un difetto di materiale, di progettazione o di fabbricazione che riguarda i Prodotti consegnati e li rende inadatti all’uso.

12.1 Garanzie legali

 

Ai sensi degli articoli L. 217-1 e successivi del Codice del consumo francese, LAFUMA MOBILIER garantisce la conformità dei Prodotti venduti sul Sito.

 

Nell’implementazione della garanzia legale di conformità, il Cliente:

-             beneficia di un periodo di due (2) anni a decorrere dalla consegna del bene per agire;

-             è esentato dal dover provare l’esistenza del difetto di conformità del bene entro i ventiquattro (24) mesi successivi alla consegna del bene;

-                                              può scegliere tra la riparazione o la sostituzione del bene, a condizione che questa scelta non comporti per LAFUMA MOBILIER un costo chiaramente sproporzionato rispetto all’altro metodo, tenuto conto del valore del bene, dell’entità del difetto o dell’eventuale possibilità di optare per l’altro metodo senza grossi inconvenienti per il Cliente, precisando che il Cliente può, previa messa in mora, richiedere l’esecuzione forzata in natura della soluzione inizialmente richiesta se tali condizioni non sono rispettate da LAFUMA MOBILIER. In tal caso, LAFUMA MOBILIER sarà obbligata a procedere, salvo impossibilità debitamente giustificata per iscritto, secondo il metodo non scelto dall’Acquirente.

-             la garanzia legale di conformità si applica indipendentemente dalla garanzia commerciale eventualmente accordata.

-             può decidere di attuare la garanzia contro i vizi occulti del bene venduto ai sensi dell’articolo 1641 del Codice civile francese. In tal caso, il Cliente può scegliere tra la risoluzione del contratto di vendita o la riduzione del prezzo di vendita conformemente all’articolo 1644 del Codice civile francese.

 

Qualsiasi garanzia è esclusa in caso di uso improprio, negligenza o mancanza di manutenzione da parte del Cliente, così come in caso di normale usura del bene, incidente o caso di forza maggiore.

 

 

I difetti di conformità che compaiono entro ventiquattro (24) mesi dalla consegna di un prodotto acquistato nuovo o entro dodici (12) mesi per i prodotti acquistati di seconda mano si presumono esistenti al momento della consegna, a meno che tale supposizione sia incompatibile con la natura del bene o del difetto menzionato.

In caso di difetto di conformità, il Cliente ha il diritto alla messa in conformità del bene alle condizioni sopra indicate o, altrimenti, alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del Contratto alle condizioni definite agli articoli L. 217-14 a 217-16 del Codice del consumo francese.

Il Cliente ha anche diritto alla sospensione del pagamento della totalità o di una parte del prezzo fino alla messa in conformità del Prodotto da parte di LAFUMA MOBILIER.

La messa in conformità deve avvenire entro un termine ragionevole che non può essere superiore a trenta (30) giorni successivi alla richiesta del Cliente.

La messa in conformità avviene senza alcuna spesa per il consumatore.

Qualsiasi bene riparato nell’ambito della garanzia legale di conformità beneficia di un’estensione della garanzia di sei (6) mesi.

Nel caso in cui il Cliente abbia optato per la riparazione ma che questa non sia stata realizzata da LAFUMA MOBILIER, l’adempimento mediante sostituzione del Prodotto comporta un nuovo periodo di garanzia legale di conformità del Prodotto sostituito a decorrere dalla consegna del Prodotto sostitutivo al Cliente.

LAFUMA MOBILIER procederà al rimborso degli importi eventualmente dovuti al Cliente al ricevimento del Prodotto o della prova della sua restituzione da parte del consumatore e, al più tardi, entro i quattordici (14) giorni successivi. Salvo esplicito accordo del Cliente e a condizione che non vi siano costi aggiuntivi a carico del Cliente, LAFUMA MOBILIER procederà al rimborso utilizzando lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal Cliente per acquistare il Prodotto.

Nel caso in cui il Cliente trasferisca la proprietà del Prodotto a un consumatore, i diritti del Cliente saranno trasferiti a quest’ultimo.

Ad ogni modo, le garanzie legali non coprono:

-             la sostituzione dei materiali di consumo;

-             l’uso anomalo e non conforme dei Prodotti;

-                                    i difetti e le relative conseguenze dovuti a un intervento anomalo del Cliente o di un terzo a modifica del Prodotto (in particolare, il riparatore).

12.2 Garanzie commerciali

12.2.1 Indipendentemente dalle garanzie legali di conformità di cui all’articolo 12.1, LAFUMA MOBILIER accorda una garanzia commerciale di durata sui Prodotti nuovi, accessori esclusi, acquistati dal Cliente a partire dal 1° gennaio 2019, facente fede la data riportata sulla prova di acquisto.

Pertanto, qualsiasi Prodotto nuovo acquistato dal Cliente a partire da questa data è contrattualmente garantito per un periodo di cinque (5) anni, e, al contrario, qualsiasi Prodotto acquistato prima di tale data non potrà beneficiare di questa garanzia contrattuale.

Ciò nonostante, è espressamente indicato, cosa che il Cliente riconosce e accetta, che la garanzia commerciale non si applica ai Prodotti accessori o ai pezzi di ricambio.

12.2.2 Qualora il Prodotto ordinato sia coperto da una garanzia commerciale di durata, il Cliente riceverà, al più tardi al momento della consegna del Prodotto, un avviso che accompagna il Prodotto e nel quale sarà specificato:

-             il contenuto della garanzia commerciale;

-             le modalità di attuazione della garanzia;

-             se del caso, il prezzo della garanzia;

-             la durata della garanzia;

-             la portata territoriale della garanzia;

-             il nome e le coordinate postali e telefoniche del garante.

Ad ogni modo, si precisa che la garanzia commerciale di durata concessa da LAFUMA MOBILIER non copre le esclusioni definite all’articolo 12.1 delle presenti CGV.

12.2.3 Implementazione delle garanzie legali e commerciali

Le richieste o i reclami devono essere indirizzati, senza debito ritardo, al servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, le cui coordinate sono indicate all’articolo 16 delle presenti CGV. Questi devono essere accompagnati dalla prova di acquisto del Prodotto in questione.

Per qualsiasi reclamo, il Cliente deve inviare a LAFUMA MOBILIER i suoi dati di contatto, i riferimenti del/i Prodotto/i interessato/i, nonché qualsiasi elemento in suo possesso che possa giustificare il reclamo. In particolare, il Cliente dovrà obbligatoriamente precisare a LAFUMA MOBILIER le difficoltà o i malfunzionamenti che riguardano il/i Prodotto/i in questione.

Il Cliente restituirà il Prodotto in questione dopo aver ottenuto l’accordo di LAFUMA MOBILIER.

LAFUMA MOBILIER non potrà essere ritenuta responsabile in caso di mancata ricezione del pacco inviato dal Cliente, essendo quest’ultimo libero di scegliere la modalità di invio del Prodotto. Il Cliente è il solo responsabile delle condizioni di imballaggio del Prodotto in caso di restituzione, che devono consentire al Prodotto di viaggiare senza rischio di danni o rotture.

In caso di attuazione della garanzia legale o commerciale, qualsiasi periodo di immobilizzazione sospende la garanzia che era ancora in corso fino alla consegna del Prodotto riparato. Il periodo di garanzia sarà sospeso anche qualora il Cliente e LAFUMA MOBILIER avviino delle trattative in vista di un accordo amichevole.

ARTICOLO 13. DISPOSIZIONI INFORMATICHE E LIBERTÀ

Per maggiori informazioni relative alla nostra politica di confidenzialità e di protezione dei dati, si rimanda direttamente al seguente indirizzo: https://www.lafuma-mobili.it/informativa-sulla-privacy

Dati nominativi:

I dati nominativi riguardanti il Cliente sono essenziali per l’elaborazione e la consegna degli ordini. Il processo di ordinazione sul sito www.lafuma-mobili.it richiede la creazione di un account cliente in cui i dati sono memorizzati e protetti da una password scelta dal Cliente e nota solo a lui, in modo che tali informazioni rimangano strettamente confidenziali. I dati del Cliente potranno anche essere utilizzati, previa accettazione esplicita del Cliente (sistema opt-in), per rafforzare e personalizzare la comunicazione, in particolare tramite lettere, e-mail e SMS, inviati da:

- LAFUMA MOBILIER S.A.S. (informazioni e proposte commerciali dei suoi collaboratori, tramite e-mail o SMS).

- I partner di LAFUMA MOBILIER S.A.S. tramite lettera o e-mail.

I dati personali saranno trattati nel severo rispetto delle disposizioni della legge francese “Informatique et Libertés” del 6 gennaio 1978. Conformemente a questa legge, il trattamento dei dati nominativi raccolti sul sito www.lafuma-mobili.it è stato oggetto di una dichiarazione presso la CNIL, registrata il 16/07/2007 con il numero 1244255. Pertanto, a norma di tale legge, il Cliente ha in qualsiasi momento il diritto di accedere, rettificare e opporsi ai dati personali che lo riguardano, recandosi sulla sezione “il mio account"; presentando una richiesta al nostro servizio web, sul nostro modulo cliente o per posta al seguente indirizzo: Lafuma Mobilier – Service E-commerce, 6 rue Victor Lafuma – 26140 Anneyron

Qualora il Cliente non desideri più ricevere offerte da LAFUMA MOBILIER S.A.S. e/o dai suoi collaboratori, può in qualsiasi momento presentare la richiesta a LAFUMA MOBILIER S.A.S. tramite modulo web o per posta (al seguente indirizzo: Lafuma Mobilier - Service E-commerce, 6 rue Victor Lafuma - 26140 Anneyron), indicando il suo cognome, nome, e-mail, indirizzo e, se possibile, il riferimento cliente.

Cookie:

Il sito www.lafuma-mobili.it utilizza i cookie. Un cookie è un file informatico memorizzato sul disco rigido del computer del Cliente con lo scopo di indicare una precedente visita del Cliente al sito www.lafuma-mobili.it. I cookie sono utilizzati da LAFUMA MOBILIER S.A.S. solo al fine di personalizzare il servizio offerto al Cliente. Il Cliente conserva la possibilità di rifiutare i cookie configurando il proprio browser Internet. Il Cliente perderà quindi la possibilità di personalizzare il servizio che gli viene fornito da LAFUMA MOBILIER S.A.S. attraverso il sito www.lafuma-mobili.it.

Web beacon:

Alcune pagine web del sito www.lafuma-mobili.it possono contenere web beacon che permettono di contare il numero di visitatori sul sito e/o di fornire a LAFUMA MOBILIER S.A.S. una serie di indicatori. I web beacon possono essere utilizzati con alcuni dei nostri partner, in particolare per misurare e migliorare l’efficacia del sito. Ad ogni modo, le informazioni ottenute tramite questi beacon sono strettamente anonime e permettono semplicemente di raccogliere statistiche sulla frequentazione di alcune pagine del sito, per servire meglio i clienti del sito.

ARTICOLO 14. PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Tutti i documenti, le informazioni, i testi, i grafici, le immagini, le fotografie o qualsiasi altro contenuto o layout pubblicato sul Sito o nelle presenti CGV sono e restano di proprietà esclusiva di LAFUMA MOBILIER o, se del caso, dei terzi a cui appartengono e da cui LAFUMA MOBILIER ha ottenuto l’autorizzazione a farli apparire sul Sito.

 Di conseguenza, qualsiasi uso e/o riproduzione totale o parziale del loro contenuto è rigorosamente vietato e può rappresentare una violazione dei diritti di proprietà intellettuale di LAFUMA MOBILIER e/o di terzi.

In particolare, i segni distintivi, i marchi, le immagini dei Prodotti e le ragioni sociali che appaiono sul Sito sono protetti dal diritto di proprietà intellettuale e non possono essere riprodotti, integralmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione scritta del titolare o dei titolari di tali diritti.

ARTICOLO 15. RESPONSABILITÀ - FORZA MAGGIORE

I Prodotti proposti alla vendita da LAFUMA MOBILIER sul suo Sito sono conformi alla legislazione vigente in Francia.

LAFUMA MOBILIER non potrà essere ritenuta responsabile di qualsiasi evento, inconveniente o danno relativo all’uso della rete Internet, in particolare in caso di interruzione del servizio, intrusione esterna o presenza di virus informatici.

Inoltre, LAFUMA MOBILIER non potrà essere ritenuta responsabile della mancata esecuzione del contratto per colpa del Cliente, per un motivo fortuito o in caso di forza maggiore, come definito all’articolo 1218 del Codice civile francese.

ARTICOLO 16. SERVIZIO CLIENTI

Il Cliente può contattare, per qualsiasi informazione o domanda relativa a un ordine, il servizio clienti di LAFUMA MOBILIER:

-             Tramite posta ordinaria scrivendo all’indirizzo seguente:

Lafuma Mobilier – Service E-commerce, 6 rue Victor Lafuma – 26140 Anneyron

ARTICOLO 17. LEGGE APPLICABILE

I contratti di vendita risultanti dall’effettuazione di ordini da parte del Cliente sono soggetti al diritto francese.

Nell’ipotesi in cui le presenti CGV siano tradotte in diverse lingue, si precisa che fa fede solo la versione francese.

ARTICOLO 18. CONTROVERSIE

Per presentare un reclamo, il Cliente è invitato a contattare preventivamente il servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, le cui coordinate sono indicate all’articolo 16 delle presenti CGV.

Ai sensi della legislazione vigente, previa richiesta scritta del Cliente al servizio clienti di LAFUMA MOBILIER, il Cliente può sottoporre la controversia alla Fédération du e-commerce et de la vente à distance (FEVAD), un mediatore a cui LAFUMA MOBILIER è associata e che cercherà, in modo indipendente e imparziale, di riunire le parti al fine di risolvere amichevolmente la controversia.

Per sottoporre la questione al servizio di mediazione di FEVAD, il Cliente può inviare il reclamo tramite e-mail a uno dei seguenti indirizzi http://www.mediateurfevad.fr o [email protected]

Il Cliente può anche presentare eventuali reclami sulla piattaforma di risoluzione online delle controversie della Commissione europea disponibile al seguente indirizzo:

https://ec.europa.eu/consumers/odr

La Commissione europea trasferirà il reclamo del Cliente ai mediatori nazionali competenti.

In caso di persistenza del litigio, entrambe le parti possono portare la questione davanti alle giurisdizioni competenti. 

Allegato 1 - Modulo standard di ritiro

 

(Si prega di compilare e inoltrare il presente modulo solo se si desidera risolvere il contratto.)

 

All’attenzione della società LAFUMA MOBILIER S.A.S., situata in 6 Rue Victor Lafuma, 26140 Anneyron in Francia, il cui indirizzo e-mail è [email protected] e il numero di fax del servizio clienti è +39 0474 980003

 

Io/Noi () vi notifico/notifichiamo () tramite la presente la mia/nostra () risoluzione del contratto relativo alla vendita del bene ()/alla prestazione dei servizi (*) qui di seguito:

 

Ordinato il ()/ricevuto il ():

 

Nome del/dei cliente/i:

 

Indirizzo del/dei consumatore/i:

 

Firma del/dei consumatore/i (esclusivamente in caso di notifica del presente modulo cartaceo):

 

Data:

 

(*) Barrare la voce inutile.

Allegato 2 - Richiamo delle disposizioni che regolano le garanzie legali di conformità e i difetti nascosti

Articolo L.217-3 del Codice del consumo francese

Il venditore deve consegnare beni conformi al contratto e ai criteri di cui all’articolo L. 217-5.

È responsabile dei difetti di conformità esistenti al momento della consegna del bene ai sensi dell’articolo L. 216-1, che compaiono entro un periodo di due anni dalla consegna.

Nel caso di un contratto di vendita di un bene con elementi digitali:

1. Qualora il contratto preveda la fornitura continua di contenuto digitale o di un servizio digitale per un periodo inferiore o uguale a due anni, o qualora il contratto non specifichi il periodo di fornitura, il venditore è responsabile di qualsiasi difetto di conformità del contenuto digitale o del servizio digitale che compaia entro due anni dalla consegna dei beni;

2. Qualora il contratto preveda la fornitura continua di contenuto digitale o di un servizio digitale per un periodo superiore a due anni, il venditore è responsabile di qualsiasi difetto di conformità del contenuto digitale o del servizio digitale che compaia durante il periodo in cui è fornito in base al contratto.

Per tali beni, il termine applicabile non priva il consumatore del suo diritto di aggiornamento ai sensi delle disposizioni dell’articolo L. 217-19.

Il venditore è anche responsabile, durante lo stesso periodo, di qualsiasi difetto di conformità risultante dall’imballaggio, dalle istruzioni di montaggio o dall’installazione qualora questa sia sotto la sua responsabilità per contratto o sia stata effettuata sotto la sua responsabilità, o qualora l’installazione errata, effettuata dal consumatore come previsto dal contratto, sia dovuta a lacune o errori nelle istruzioni di installazione fornite dal venditore.

Tale periodo di garanzia si applica fatti salvi gli articoli 2224 e successivi del Codice civile francese. Il punto di partenza del termine di prescrizione dell’azione del consumatore è il giorno in cui il consumatore viene a conoscenza del difetto di conformità.

Articolo L.217-4 del Codice del consumo francese

Il bene è conforme al contratto se soddisfa in particolare i seguenti criteri, ove applicabili:

1. Corrisponde alla descrizione, al tipo, alla quantità e alla qualità, in particolare per quanto riguarda la funzionalità, la compatibilità, l’interoperabilità o qualsiasi altra caratteristica prevista dal contratto;

2. È adatto a qualsiasi scopo speciale previsto dal consumatore, reso noto al venditore al più tardi al momento della conclusione del contratto e accettato da quest’ultimo;

3. Viene consegnato corredato da tutti gli accessori e le istruzioni di installazione da fornire conformemente al contratto;

4. Viene aggiornato in conformità con il contratto.

Articolo L.217-5 del Codice del consumo francese

I. Oltre ai criteri di conformità stabiliti dal contratto, il bene è conforme se risponde ai criteri seguenti:

1. È adatto all’uso che ci si aspetta normalmente da un bene dello stesso tipo, tenendo conto, se del caso, delle disposizioni comunitarie dell’Unione europea e del diritto nazionale, nonché delle norme tecniche o, in mancanza di tali norme tecniche, dei codici di condotta specifici applicabili al settore interessato;

2. Se del caso, ha le qualità che il venditore ha presentato al consumatore sotto forma di campione o di modello prima della conclusione del contratto;

3. Se del caso, gli elementi digitali che contiene sono forniti secondo la versione più recente disponibile al momento della conclusione del contratto, salvo diverso accordo tra le parti;

4. Se del caso, è consegnato con tutti gli accessori, imballaggio compreso, e le istruzioni di installazione che il consumatore può legittimamente attendersi;

5. Se del caso, è fornito con gli aggiornamenti che il consumatore può legittimamente attendersi, conformemente alle disposizioni dell’articolo L. 217-19;

6. Corrisponde alla quantità, qualità e altre caratteristiche, compresa durata, funzionalità, compatibilità e sicurezza, che il consumatore può legittimamente attendersi da beni dello stesso tipo, tenendo conto della natura dei beni nonché delle dichiarazioni pubbliche effettuate dal venditore, da qualsiasi persona a monte della catena di transazione, o da qualsiasi persona che agisce a loro nome, anche per quanto riguarda la pubblicità o l’etichettatura.

II - Ciò nonostante, il venditore non è vincolato da nessuna delle dichiarazioni pubbliche menzionate nel paragrafo precedente qualora dimostri:

1. Di non esserne a conoscenza e di non essere legittimamente in grado di conoscerle;

2. Che, al momento della conclusione del contratto, le dichiarazioni pubbliche erano state corrette in condizioni comparabili alle dichiarazioni iniziali; o

3. Che le dichiarazioni pubbliche non possano aver influenzato la decisione di acquisto.

III. Il consumatore non può contestare la conformità invocando un difetto relativo a una o più caratteristiche specifiche del bene, di cui è stato specificamente informato che si discosta dai criteri di conformità stabiliti nel presente articolo, espressamente e separatamente accettati al momento della conclusione del contratto.

Articolo L.217-6 del Codice del consumo francese

In caso di trattamento dei dati personali, nel corso del contratto, da parte di un professionista, l’inosservanza da parte sua degli obblighi previsti dal regolamento (UE) 2016/679 del 27 aprile 2016 e dalla legge n. 78-17 del 6 gennaio 1978 in materia di informatica, file e libertà, qualora comporti il mancato rispetto di uno o più criteri di conformità di cui al presente capitolo, è considerata un inadempimento, fatti salvi gli altri rimedi previsti da tali testi.

Articolo L.217-7 del Codice del consumo francese

I difetti di conformità che compaiono entro ventiquattro mesi dalla consegna del bene, compresi i beni con elementi digitali, salvo prova contraria, si presumono esistenti al momento della consegna, a meno che tale supposizione sia incompatibile con la natura del bene o del difetto menzionato.

Per i beni di seconda mano, questo periodo è fissato a dodici mesi.

Qualora il contratto di vendita di beni con elementi digitali preveda la fornitura continua di contenuto digitale o di un servizio digitale, si presume esistente al momento della consegna del bene qualsiasi difetto di conformità che compaia:

1. Durante un periodo di due anni dalla consegna del bene, qualora il contratto preveda la fornitura per un periodo inferiore o uguale a due anni o qualora il contratto non stabilisca la durata della fornitura;

2. Durante il periodo in cui il contenuto digitale o il servizio digitale è fornito ai sensi del contratto, qualora il contratto preveda la fornitura per un periodo superiore a due anni.

Articolo L.217-8 del Codice del consumo francese

In caso di difetto di conformità, il consumatore ha il diritto alla messa in conformità del bene tramite riparazione o sostituzione o, altrimenti, alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto alle condizioni definite al presente sottocapitolo.

Il consumatore ha anche il diritto di sospendere il pagamento della totalità o di parte del prezzo o la fornitura della prestazione prevista dal contratto fino a quando il venditore non abbia adempiuto agli obblighi del presente capitolo, conformemente agli articoli 1219 e 1220 del Codice civile francese.

Le disposizioni del presente capitolo non pregiudicano il risarcimento danni.

Articolo L.217-9 del Codice del consumo francese

Il consumatore ha il diritto di esigere che i beni siano conformi ai requisiti definiti al sottocapitolo 1 del presente capitolo.

Pertanto il consumatore può richiedere al venditore la messa in conformità del bene, scegliendo tra la riparazione e la sostituzione dello stesso. A tal fine, il consumatore deve mettere i beni a disposizione del venditore.

Articolo L.217-10 del Codice del consumo francese

Il bene deve essere reso conforme entro un termine ragionevole che non può essere superiore a trenta giorni a decorrere dalla richiesta del consumatore e senza grossi inconvenienti per il consumatore, tenendo conto della natura del bene e dell’uso previsto.

La riparazione o la sostituzione del bene non conforme include, se del caso, il ritiro e la riconsegna del bene e l’installazione del bene riparato o sostituito da parte del venditore.

Un decreto specifica le modalità di messa in conformità del bene.

Articolo L.217-11 del Codice del consumo francese

La messa in conformità del bene avviene senza alcuna spesa per il consumatore.

Il consumatore non è tenuto a pagare per l’uso normale effettuato dei beni sostituiti durante il periodo precedente alla sostituzione.

Articolo L.217-12 del Codice del consumo francese

Il venditore può non procedere secondo la scelta del consumatore qualora la messa in conformità richiesta sia impossibile o comporti costi sproporzionati in considerazione:

1. Del valore che il bene avrebbe in assenza del difetto di conformità;

2. Dell’entità del difetto di conformità; e

3. Della possibilità eventuale di optare per l’altra opzione senza grossi inconvenienti per il consumatore.

Il venditore può rifiutarsi di mettere in conformità il bene se questa è impossibile o comporta costi sproporzionati in considerazione dei punti 1 e 2.

Qualora tali condizioni non siano soddisfatte, il consumatore può, dopo la messa in mora, perseguire l’esecuzione forzata in natura della soluzione inizialmente richiesta, conformemente agli articoli 1221 e successivi del Codice civile francese.

Qualsiasi rifiuto da parte del venditore di procedere secondo la scelta del consumatore o di rendere i beni conformi deve essere giustificato per iscritto o su un supporto durevole.

Articolo L.217-13 del Codice del consumo francese

Qualsiasi bene riparato nell’ambito della garanzia legale di conformità beneficia di un’estensione della garanzia di sei mesi.

Qualora il consumatore abbia optato per la riparazione del bene ma che questa non sia stata realizzata dal venditore, l’adempimento mediante sostituzione del bene comporta un nuovo periodo di garanzia legale di conformità del bene sostituito a beneficio del consumatore. Tale disposizione si applica a decorrere dal giorno della consegna del bene sostituito al consumatore.

Articolo L.217-14 del Codice del consumo francese

Il consumatore ha diritto a una riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto nei casi seguenti:

1. Qualora il venditore rifiuti la messa in conformità;

2. Qualora la messa in conformità avvenga dopo un periodo di trenta giorni dalla richiesta del consumatore o qualora gli provochi un grosso inconveniente;

3. Qualora il consumatore sostenga completamente il costo del ritiro o della rimozione del bene non conforme, o qualora sostenga l’installazione del bene riparato o sostituito o i costi relativi;

4. Qualora la non conformità del bene persista nonostante il tentativo infruttuoso del venditore di renderla conforme.

Il consumatore ha anche diritto a una riduzione del prezzo del bene o alla risoluzione del contratto se il difetto di conformità è così grave da giustificare una riduzione immediata del prezzo o la risoluzione del contratto. In tal caso, il consumatore non è obbligato a richiedere preventivamente la riparazione o la sostituzione del bene.

Il consumatore non ha il diritto di risolvere il contratto se il difetto di conformità è minore, il cui onere della prova spetta al venditore. Il presente paragrafo non si applica ai contratti che non sono pagati dal consumatore.

Articolo L.217-15 del Codice del consumo francese

Nei casi previsti dall’articolo L. 217-14, il consumatore informa il venditore della sua decisione di ottenere una riduzione del prezzo del bene.

La riduzione del prezzo è proporzionale alla differenza tra il valore del bene consegnato e il valore del bene in assenza del difetto di conformità.

Articolo L.217-16 del Codice del consumo francese

Nei casi previsti dall’articolo L. 217-14, il consumatore informa il venditore della sua decisione di risolvere il contratto. Il consumatore restituisce i beni al venditore a spese di quest’ultimo. Il venditore rimborsa al consumatore il prezzo pagato e restituisce qualsiasi altro beneficio ricevuto in base al contratto.

Qualora il difetto di conformità riguardi solo alcuni beni consegnati nell’ambito del contratto di vendita, il consumatore ha il diritto di risolvere il contratto per la totalità dei beni, anche quelli non coperti dal presente capitolo, se non si può ragionevolmente prevedere di conservare solo i beni conformi.

Per i contratti menzionati al capitolo II dell’articolo L. 217-1, che prevedono la vendita di beni e, a titolo accessorio, la fornitura di servizi non coperti dal presente capitolo, il consumatore ha il diritto di risolvere l’intero contratto. Inoltre, nel caso di un’offerta a pacchetto, conformemente all’articolo L. 224-42-2, il consumatore ha il diritto di risolvere la totalità dei contratti collegati.

I rispettivi obblighi delle parti del contratto, definiti all’articolo L. 224-25-22 e relativi alle conseguenze della risoluzione per i contenuti e i servizi digitali, sono applicabili alla risoluzione di un contratto di vendita di beni che prevedono elementi digitali.

Articolo L.217-17 del Codice del consumo francese

Il rimborso al consumatore degli importi dovuti dal venditore ai sensi del presente sottocapitolo è effettuato al ricevimento del bene o della prova della restituzione da parte del consumatore e al più tardi entro quattordici giorni.

Il venditore rimborserà tali importi con lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal consumatore al momento della stipula del contratto, fatto salvo diverso accordo del consumatore e in ogni caso senza alcun costo aggiuntivo.

Articolo 1641 del Codice civile francese

Il venditore è vincolato dalla garanzia per i difetti nascosti nel bene venduto che lo rendono inadatto all’uso a cui era destinato, o che ne diminuiscono talmente le capacità che il compratore non l’avrebbe acquistato, o l’avrebbe fatto a un prezzo inferiore, qualora ne fosse stato a conoscenza.

Articolo 1648, comma 1, del Codice civile francese

L’azione derivante dai vizi redibitori deve essere avviata dall’acquirente entro due anni dalla scoperta del difetto.