Fino al 28 maggio, acquistando un Relax Futura, Futura XL, Bayanne Relax o Evolution, riceverete in omaggio una custodia protettiva del valore di 49,90 euro.

Io ne approfitto

Quale tavolo da giardino scegliere?

Con le belle giornate, desideri sicuramente un bel tavolo da giardino per prendere un caffè fuori al mattino, pranzare in famiglia durante il weekend o invitare gli amici a un barbecue. Ma come fare a scegliere bene un tavolo da esterno resistente? Piccolo o grandeRotondo, quadrato o rettangolare? Con o senza estensione? In legno, metallo o in plastica? Se hai le idee un po’ confuse al riguardo, segui questa guida! Ti spieghiamo come prendere la decisione migliore!


Quale tavolo da giardino scegliere? Poniti le domande giuste!

Sicuramente sceglierai un tavolo da giardino in base all’estetica. Dopo aver sfogliato delle belle riviste di decorazione, aver salvato su Pinterest o Instagram numerose foto di tavoli e salotti da giardino, hai già un’idea dell’atmosfera che desideri creare nel tuo giardino o terrazza. Tuttavia, bisogna prendere in considerazione altri criteri per un tavolo resistente. Per scegliere bene il tavolo da giardino, bisogna prima porsi le domande giuste.

Di quanti posti a sedere ho bisogno...

Per il mio tavolo da giardino?

La prima in assoluto: quante persone si siederanno regolarmente? Vivi da solo/a, in coppia o con bambini? Dovrai anche tenere conto del tuo stile di vita; ricevi spesso amici o familiari a pranzo o a cena? Preferisci i gruppi ristretti o le grandi tavolate tra amici? Una volta individuate le tue esigenze, saprai meglio da quale modello partire.

Di quanto spazio dispongo...

Per installare il mio tavolo da giardino?

Secondo criterio da prendere in considerazione: la superficie della quale disponi. Cerchi un tavolo da giardino per un balcone, un cortile, una piccola terrazza o un giardino grande? Le soluzioni variano in base allo spazio disponibile e alla posizione scelta.


Quale materiale scegliere per il tavolo da giardino?
Non è certo una scelta banale

Tavolo in legno, metallo o in plastica: quale materiale scegliere per il tavolo da giardino ? Nell’ambito dell’arredooutdoor, esistono diversi materiali. I fabbricanti competono in creatività per proporre modelli magnifici. Poiché il tavolo da giardino è l’elemento principale della zona pranzo, sarà proprio esso a dare un tono e a definire l’ambiente del tuo spazio esterno (stile campestre, contemporaneo, industriale, trattoria di campagna, ecc). Tuttavia, non bisogna scegliere il tavolo basandosi solo sull’aspetto estetico. Ciascun materiale ha i suoi vantaggi e inconvenienti.

Tavoli da giardino in legno

Per dare un tocco naturale e accogliente a una terrazza, il legno è la soluzione perfetta. Materiale nobile, il legno è da tempo un classico per gli arredi da giardino. I tavoli da giardino in legno sono fabbricati a partire da diverse specie, tra legno europeo (pino, quercia, larice, acacia, ecc.) e legno esotico (teak, cumaru, itauba, ecc.). Ma attenzione: un tavolo da giardino in legno non sempre è una scelta ecologica. Per assicurarsi che il legno sia stato utilizzato in modo sostenibile, esistono due etichette: FSC e PEFC. Tutte le specie di legno sono classificate secondo una scala da 1 a 5, in base al livello di resistenza all’umidità. Qualunque sia la specie scelta, il legno ha bisogno di manutenzione, con un olio o una vernice, per conservare l’aspetto originale anno dopo anno.

Vantaggi Solidità
Aspetto naturale
Inconvenienti Manutenzione del legno

Tavoli da giardino in metallo

Un tavolo da giardino in metallo è un elemento di design molto apprezzato. Essendo inossidabili, i tavoli in alluminio resistono perfettamente alle intemperie. Altro vantaggio dell’alluminio: è ultraleggero! È decisamente un aspetto positivo se devi spostare regolarmente il tuo tavolo da giardino. Al contrario, un tavolo interamente in alluminio è sconsigliato nelle regioni ventose poiché potrebbe ribaltarsi facilmente. Più pesante dell’alluminio, l’acciaio è anche più robusto. Resiste agli urti e al vento. L’acciaio viene trattato in diversi modi per migliorare la resistenza alla ruggine e ai raggi UV (acciaio zincato, acciaio epossidico o acciaio inossidabile). Al di là dei diversi trattamenti, anche la vernice della struttura metallica svolge un ruolo fondamentale poiché è in grado di aumentare ulteriormente la resistenza alla ruggine e ai graffi. Ancora più pesante dell’acciaio, il ferro battuto è particolarmente adatto alle regioni ventose. Deve essere curato con prodotti specifici a causa della sua tendenza alla ruggine. Ricorda che i mobili da giardino in metallo si riscaldano al sole. Se nella tua terrazza non ci sono zone d’ombra, prendi in considerazione l’acquisto di un ombrellone per maggiore precauzione.



Alluminio Acciaio Ferro battuto
Vantaggi Inossidabile
Leggero
Non necessita di manutenzione
Robusto
Non necessita di manutenzione
Molto robusto
Inconvenienti Troppo leggero per le regioni ventose
Si riscalda al sole
Si riscalda al sole Non resiste alla ruggine
Si riscalda al sole

Tavoli da giardino in plastica

Un tavolo di plastica da giardino è la gioia di ogni designer poiché permette di creare una vasta gamma di colori e forme. È un materiale leggero, relativamente resistente alle intemperie e di facile manutenzione. Esistono diversi tipi di plastica per il tuo tavolo da giardino. Mentre il PVC è un’opzione piuttosto economica, il polipropilene, la resina intrecciata (che ricorda il vimini) o il polietilene sono plastiche di alta gamma. Per una maggiore robustezza, è meglio scegliere un modello lavorato per resistere ai raggi UV e colorato nella massa per conservare la brillantezza dei colori. Ricorda che il polipropilene è sensibile al gelo. Per una maggiore resistenza, opta per il polipropilene iniettato o un modello composto da fibra di vetro.  

Vantaggi Leggero
Resistente alle intemperie
Di facile manutenzione
Inconvenienti I colori possono rovinarsi a seconda della qualità
Il polipropilene è sensibile al gelo.

Tavoli da giardino in HPL

Poiché la plastica, il metallo e il legno possiedono i propri vantaggi e inconvenienti, alcuni fabbricatori hanno riflettuto a delle alternative più durevoli. È il caso di LAFUMA Mobilier che ha scelto un materiale innovativo per i tavoli da giardino: HPL, o laminato stratificato ad alta pressione. Questo materiale di alta gamma è composto dal 70% di carta kraft riciclata o fibra di legno e da un 30% di resina plastica termoindurente. Sebbene l’hpl sia utilizzato da diversi anni per la fabbricazione di arredi urbani o piani di lavoro per cucine, è ancora poco conosciuto nell’ambito della decorazione. Pertanto, le sue qualità sono innegabili. È un materiale durevole il cui ciclo di vita può estendersi fino a dieci anni. È anche molto resistente al calore. La manutenzione di un ripiano per tavolo in HPL è semplice: bastano una spugna, acqua e sapone e un panno delicato. Evita di utilizzare prodotti abrasivi per evitare graffi. Alla fine del suo ciclo di vita, questo materiale può essere riciclato e sfruttato. L’HPL funziona in qualsiasi situazione.

Vantaggi Materiale durevole (durata di vita di 50 anni)
Resiste alle intemperie e ai raggi UV
Resiste agli urti e all’abrasione
Resiste al caldo intenso
Di facile manutenzione
Inconvenienti Materiale più caro

Quale dimensione scegliere per il tavolo da giardino?

Ricordiamolo: bisogna prendere in considerazione due criteri per la dimensione del tavolo da giardino: lo spazio di cui disponi e il numero di persone sedute al tavolo.

Se hai poco spazio, una buona opzione sarebbe un tavolo da giardino allungabile e pieghevole, da riporre facilmente. Se scegli un modello più imponente, assicurati di poterti muovere liberamente intorno al tavolo. Quale forma di tavolo scegliere? Non è solamente una questione di gusto. Se i tavoli rotondi o ovali sono normalmente apprezzati per la loro convivialità, permettono anche di riunire più persone. Più imponenti, i tavoli rettangolari dispongono di un maggiore spazio per collocare i piatti. Sono ideali per le grandi tavolate.

A seconda del numero di persone, dovrai anche stabilire la lunghezza del tuo tavoloQuale dimensione scegliere per il proprio tavolo da giardino? Per fare in modo che tutti siano a proprio agio, bisogna considerare 55-60 cm a persona.  Se a casa tua le grandi tavolate non sono così frequenti, non c’è alcun bisogno di un tavolo troppo ingombrante. Opta per un tavolo da giardino allungabile. A seconda che abbia una o due prolunghe, permette di accogliere dalle 2 alle 4 persone in più. Provvedi a stabilire un numero sufficiente di sedie e poltrone.

Numero di persone Tavolo rotondo Tavolo quadrato Tavolo rettangolare
2 persone 60 cm 60 x 60 cm 60 x 100 cm
4 persone 90 cm 100 x 100 cm 70 x 110 cm
6 persone 120 cm 120 x 120 cm 90 x 150 cm
8 persone 130 cm 150 x 150 cm 100 x 200 cm
10 persone 150 cm 160 x 160 cm 100 x 240 cm

Vantaggi di un tavolo da giardino di buona qualità

Questo è certo: un tavolo da giardino di buona qualità avrà un costo più alto. Ma come per ogni acquisto, si tratta di una scelta più conveniente e giudiziosa sulla durata. Prenderai una decisione in base ai tuoi gusti, ovviamente, ma soprattutto in base ai criteri di cui abbiamo già parlato. Ecco le caratteristiche indispensabili di un tavolo di buona qualità: stabilità, solidità, resistenza alle intemperie e ai raggi UV. Sarà anche facile da spostare, riporre, pulire e mantenere.


Confronto dei tavoli da giardino LAFUMA MOBILIER



Tavolo ANYTIME
Quadrato
Tavolo ANYTIME
Rettangolare
Tavolo ANYTIME
Rettangolare XL
Tavolo ANCÔNE
Rettangolare
Tavolo ANCÔNE
Rettangolare allungabile
Progettato per 2 persone 4 persone 4/6 persone 6/8 persone 8/10 persone
Dimensioni del ripiano 68 x 64 cm 68 x 110 cm 79 x 139 cm 108 x 220 cm 108 x (220> 280 cm)
Pieghevole No No
Allungabile No No No No
Materiale del ripiano HPL HPL HPL HPL HPL
Materiale dei piedi Acciaio ad alto limite elastico Acciaio ad alto limite elastico Acciaio ad alto limite elastico Alluminio Alluminio

Tavolo da giardino Made in France: l’impegno di LAFUMA MOBILIER 

Per i suoi tavoli da giardino, così come anche per il resto degli arredi, LAFUMA Mobilier punta su materiali durevoli. Da quando è stata creata, il marchio ha scelto il Made in France, simbolo di un vero savoir-faire. Tutti i prodotti del marchio sono fabbricati ad Anneyron, nella Drôme, luogo industriale storico; o a Balmes, nell’Ain.  Le collezioni sono certificate con l’etichetta Origine France Garantie, che assicura ai clienti la tracciabilità dei prodotti offrendo un’indicazione di provenienza trasparente. Oltre a promuovere lo sviluppo economico locale, questa iniziativa di vicinanza permette al marchio di ridurre l’impronta di carbonio.

Scopri i nostri tavoli da giardino VEDI I PRODOTTI